Monthly Archives: febbraio 2014

Chi ha paura di Marco Camenisch?

Sono un pastore, contadino e cacciatore delle Alpi Retiche, residuo di un genocidio consumato dallo stesso nemico che, nel corso dei secoli, ha distrutto quasi del tutto la mia terra. Nelle vesti delle multi nazionali dell’atomo e dello sfruttamento idroelettrico, … Continue reading

Posted in Carcere, Critica Radicale, General | Tagged , , , , | Leave a comment

Un rebetiko stupefacente

Non c’è molto da leggere in italiano sul rebetiko, genere di canzone cittadina sorto in Grecia negli ambienti marginali e sottoproletari nel secondo decennio del Novecento. Benvenuta dunque questa elegante pubblicazione, piena zeppa di illustrazioni, messa in vendita ad un … Continue reading

Posted in General, Musica | Tagged , , , , | Leave a comment

STATI DI ALLUCINAZIONE di Ken Russell

Un inquieto e spregiudicato antropologo, il dr. Jessup, arso da una divorante sete di conoscenza, non solo sulle origini della razza umana, ma dell’intero universo, si lancia in una ricerca scientifica estrema, che lo condurrà al di fuori dell’umano. L’idea … Continue reading

Posted in Stati di coscienza modificati | Tagged , , , , | Leave a comment

Favoletta di un gallo di Gian Pietro Lucini

Il Gallo canta ancora per tutto il vicinato Il suo rosso peccato sobillatore. Grida: “Chiricchichì, sono la turbolenza tra i timidi animali; ho rejetto le greppie ufficiali, che ci impinguano, ma che ci evirano. Mi rifiuto alla pentola borghese; sfoggio … Continue reading

Posted in General, Poesia | Tagged , , | Leave a comment

Contro il ricorso alla paura in ecologia

La paura penetra nel cuore dell’uomo nell’istante in cui si trova impedito di nascere a se stesso. Voglio dire che non abbandona i terrori inerenti all’universo animale se non per cadere nei terrori di una giungla sociale, dove è considerato … Continue reading

Posted in Critica Radicale, General, Raoul Vaneigem | Tagged , , , | Leave a comment

LSD – Lucio Dalla

Il beat italiano, il bitt per dirla meglio, nasce più o meno il 17 febbraio 1965, il giorno in cui l’avvocato Alberico Crocetta inaugura una sala da ballo in via Tagliamento, a Roma; avrebbe voluto chiamarla Peppermint, alla fine la … Continue reading

Posted in General, Stati di coscienza modificati | Tagged , , , , | Leave a comment

Internet: la merce sei tu.

  La città cablata non pare  discostarsi dalle logiche della vecchia città materiale. Le “autostrade elettroniche” sbandierate come strumenti di vera democrazia in realtà rappresentano, semplicemente, le infrastrutture di base indispensabili alla produzione post-industriale. Così come le vecchie autostrade di … Continue reading

Posted in Critica Radicale, General | Tagged , | Leave a comment